Autoscuola Laguna

di Moretti e C.

RECUPERO PUNTI

Ad ogni patente viene attribuito un punteggio iniziale di 20 punti. Tale punteggio può, in seguito ad una o più infrazioni del Codice della Strada, essere decurtato.

Si possono perdere (vedi tabella del codice della strada art. 126-bis ).da un massimo di 10 punti per le infrazioni considerate più gravi (tipo guida in stato di ebbrezza) ad un minimo di 1 punto (tipo uso scorretto dele luci).

Attenzione che per i neopatentati, cioè per chi ha conseguito la patente da meno di 3 anni, la decurtazione dei punti sarà sempre doppia.

Se vengono accertate più infrazioni contemporaneamente, il punteggio massimo che può essere decurtato è di 15 punti, a meno che tra queste non ve ne sia una che comporta la sospensione della patente, dove in questo caso verranno decurtati tutti i punti previsti dall'infrazione commessa, senza alcuna limitazione.

Se il conducente esaurisce tutti i punti della patente dovrà sottoporsi all'esame di revisione della stessa che consiste nella ripetizione dell'esame sia teorico che pratico. Nel caso di superamento di detto esame gli verranno restituiti tutti i 20 punti, in caso di esito negativo la patente verrà invece revocata.

Se il conducente avesse perso dei punti, ma gliene fosse rimasto almeno 1 ha la possibilità di seguire un corso di recupero. Tale corso avrà la durata di 12 ore e permetterà di recuperare 6 punti per le patenti A e B (mentre durerà 18 ore e permetterà di recuperare 9 punti per le patenti C, CE, D, DE e CAP B).

E' possibile iscriversi ai corsi solo dopo aver ricevuto dal Ministero dei Trasporti la comunicazione dell'avvenuta sottrazione dei punti. Non è possibile frequentare più di un corso per ogni comunicazione pervenuta. 

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza che certifica il recupero dei punti. Il reintegro dei punti decorrerà dalla data di rilascio della suddetta attestazione.

Attualmente è obbligatoria solo la frequenza del corso anche se c'è in previsione l'introduzione di un esame.

Se per 2 anni non si commettono infrazioni che prevedono la decurtazione di punti, il conducente che ha meno di 20 punti rientra in possesso di tutti i 20 punti, mentre chi fosse già in possesso di tutti i punti si vedrà attribuire un bonus di 2 punti (fino ad un massimo di 30 punti).

Ai neopatentati viene tolto un punteggio doppio rispetto agli altri conducenti, ma se non commettono violazioni che comportino la perdita di punti si vedranno attribuire (per i primi 3 anni) un punto supplementare all'anno oltre al bonus biennale previsto per tutti.

 

E' possibile conoscere in tempo reale il numero di punti della propria patente iscrivendosi al portale dell'automobilista oppure chiamando da telefono fisso il numero verde 848 782 782 e digitando la propria data di nascita ed il proprio numero di patente.

Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'impiego di cookies in conformit√† alla nostra politica sui cookies   Ho capito